Questo sito web utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookies

Accoglienza e asilo: bando della prefettura di Lecce per un accordo quadro | Ministero Interno

Obiettivo della gara è l'individuazione di strutture per i richiedenti protezione internazionale. Tempo fino all'8 maggio, alle ore 12, per partecipare

La prefettura di Lecce ha pubblicato sul proprio sito web un avviso pubblico per la conclusione di un accordo quadro (decreto legislativo n.163/2006, articolo 59, commi 6 e 7) per l'individuazione di strutture idonee ad accogliere cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale, in attesa del loro inserimento nei centri governativi o nel Sistema di protezione richiedenti asilo e rifugiati (Sprar).

Le prefetture, infatti, ricorda l'ufficio territoriale del governo di Lecce, sono chiamate ad assicurare per il 2015 l’accoglienza temporanea e l'erogazione di servizi in strutture apposite, secondo le linee guida dello Sprar, ai migranti che chiedono protezione internazionale.

Il termine per partecipare alla procedura di affidamento dell'appalto scade l'8 maggio 2015 alle ore 12. Tutta la documentazione e le modalità di partecipazione sono consultabili sul sito della prefettura, sezione Amministrazione trasparente-Bandi di gara e contratti. L'avviso è pubblicato anche sulla Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana e su quella dell'Unione europea.

Ultimo aggiornamento:

Mercoledì 15 Aprile 2015, ore 17:44